Nel mese di ottobre, complice il cambio stagionale e complici i vari cambiamenti che sto portando in questo anno anche nel gusto del vestirmi: non trovavo nel mio armadio nulla che mi facesse sentire bene, nemmeno quei vestiti che tanto mi piacevano.

E’ nata in me la voglia di andare per negozi e rifarmi il guardaroba. La conoscete quella sensazione in cui vorreste fare tabula rasa del vecchio per lasciare spazio al nuovo?

Per fortuna sono riuscita a controllarmi, non mi sarei potuta permettere spese folli. La domanda che mi è sorta è stata: di cosa ho veramente voglia? Che vestiti mi fanno stare bene?

Ho aperto il mio armadio e ho iniziato a togliere tutto ciò che non mi piaceva più, o che non mi andava più bene, perché erano troppo grandi, perché troppo corti. Ho tolto veramente tanto.

E ora cosa fare di questi vestiti? Come rimpiazzarli?

La risposta è arrivata quando mi sono ritrovata tra le mani una felpa bordeaux, decisamente troppo grande per me e con quella scritta… proprio no. Ma una vocina dentro di me mi diceva: “Bello quel color bordeaux!”

Ecco di cosa avevo voglia, avevo voglia di vestirmi femminile, ma in un modo assolutamente personale, qualcosa che avevo solo io. Ed ecco che senza accorgermene mi sono ritrovata a prendere la macchina da cucire e a dare nuova vita alla “felpa bordeaux troppo grande”.

Non ho seguito nessun tutorial, nessun cartamodello, mi sono fatta guidare solo dalla mia creatività e da quella voglia di un abito che valorizzasse la mia femminilità.

Ho tagliato la felpa a metà sotto la scritta, e con quel pezzo di stoffa è nata una gonna, semplice, ma femminile. Bella e anche comoda, a cui ho aggiunto del pizzo color panna (recuperato da altri vestiti)per dargli un tocco di luce.

Questa gonna è stata la pioniera di un weekend dedicato al re-fashion del mio guardaroba, mi sono divertita tantissimo nel dare libertà alla creatività con la macchina da cucire. Ho tagliato, cucito, scucito e ho trasformato i miei vestiti.

Approfitta anche tu di questo cambio stagionale e chiediti: mi fa sentire bene ciò che sto indossando? Mi sento bella con questi vestiti? Attenzione: bene non è sinonimo di comoda.

E se anche tu hai voglia di un tocco di femminilità e hai voglia di essere sostenibile, segui queste piccole indicazioni:

  • Chiudi gli occhi e chiediti di cosa ho voglia di indossare?
  • Togli tutto ciò che è nell’armadio, facendo una distinzione e ti piace, a ciò che non ti piace e/o non indossi
  • Riponi nell’armadio solo i vestiti che ti piacciono e indossi, in quella stagione. In questo modo avrai molto più spazio nell’armadio, troverai subito ciò che ti serve e saranno gli stessi vestiti ad ispirarti. Consiglio: riponi i vestiti in un nuovo ordine. Per categorie, per colore, per lunghezza, inverti semplicemente i ripiani o i cassetti. In questo modo il tuo occhio vedendo qualcosa di diverso, vedrà ciò che prima non notava.
  • Dei vestiti che non ti piacciono più, lasciati ispirare dal tessuto, dal colore o dalla forma e trova il modo di dargli nuova vita. A volte basta anche abbinarli in modo diverso .

Ho creato uno schema per spiegarti come ho trasformato una felpa in gonna. Ci vuole meno di un’ora, garantito. Provaci anche tu e se hai qualche domanda o se vuoi condividere il tuo restyling scrivimi a claudia@spazioconchiglia.com

Possiamo usare la nostra creatività in ogni ambito della nostra vita, in ogni spazio che viviamo e possiamo scegliere di seminare piccoli semi di bellezza. Questo è ciò che in Spazio Conchiglia voglio portare, prenderci cura di noi stesse, degli spazi in cui viviamo, di ciò che tutti i giorni utilizziamo, dando quel tocco di Magia che ci fa sentire speciali.

Buon autunno!

Claudia

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *